Day: 21 marzo 2017

I viaggi da fare da sole

Single, tristi e annoiate: un viaggio da sole è quello che ci vuole. Che si vada alla ricerca di sé stesse, oppure di qualcun altro da scoprire, o ancora che si cerchi solo nuovi stimoli, culturali o esperienziali, un viaggio da sole è una concessione che, almeno una volta nella vita, soprattutto se si sta attraversando una fase difficile, fa davvero bene a tutte le donne. Dimentichiamo i limiti e le paure e pensiamo ai lati positivi di un’esperienza in solitaria come un bel viaggio: nessuno con cui discutere per orari e proposte, apertura completa a eventuali sorprese e cambi di programma last minute e la solitudine necessaria per riflettere, stare un po’ raccolti con sé stesse e capire magari se c’è qualcosa che non va e cosa possiamo cambiare per sentirci meglio. Uno dei problemi, però, è spesso legata alla destinazione, più che all’idea in sé del viaggio da sole. È importante, allora, capire e informarsi bene su eventuali mete che siano alla portata di un viaggio in solitaria al femminile. Da Roma, magari alloggiando in un hotel a porta di Roma come l’Hotel La Pergola, fino al Brasile, vediamo quali possono essere le mete per viaggiare da sole in completa tranquillità.

ragazza-con-zaino-968x540

Le destinazioni vicine per un viaggio da sole

Cominciamo dalle mete più a portata di tutte, sia per distanza che per budget. Sicuramente le capitali europee sono il top per i viaggi da sola. A cominciare da quella italiana, facendo attenzione alla scelta dell’hotel a Roma, e pianificando un itinerario della città magari anche un po’ diverso dal solito. Scavalcando i confini nazionali, Berlino è una città molto easy e accogliente. Bellissima e dalle mille sfaccettature, si presta in modo particolare a essere visitata anche da sole. Qui troveremo tedeschi accoglienti, moltissimi giovani nei locali e nei negozi e molta creatività. La capitale francese, sebbene nota tra le città più romantiche del mondo, è anche tra le più stimolanti a livello culturale.

Non sorprende, allora, che si presti molto bene a un viaggio in solitaria. È un posto visitabile in una manciata di giorni, magari appena un weekend e offre molti spunti, dalla storia all’arte, dall’architettura al cinema, che possono essere facilmente visitati e approfonditi anche da sole. Se si ha a disposizione un budget un po’ limitato un’idea molto interessante potrebbe essere Cracovia, che consente di visitare una città diversa da quelle italiane per “estetica” e cultura e nello stesso tempo è molto abbordabile.

Poi, c’è il Portogallo, che nel 2017 si candida a essere uno dei Paesi da visitare in tutto il mondo. Qui l’atmosfera che troveremo sarà rilassata, morbida e amichevole. Approfittiamone. La capitale turca, Istanbul, è sempre una bellissima meta ricca di storia e fascino. In questo particolare momento storico è sicuramente un viaggio difficile a causa dei numerosi attacchi terroristici che vedono spesso coinvolta questa città, ma è anche tra le destinazioni più belle e intense. Aspetteremo tempi migliori. Infine, la capitale olandese, che si offre nella sua semplicità e nel suo relax estremo.

Due destinazioni più lontane

Infine, due mete più lontane, ma estremamente interessanti. Il Perù, con Lima, è uno dei Paesi che meglio si offre per un viaggio in solitaria, per la sua storia, per la sua filosofia e la sua geografia grandiosa. E infine c’è la città più bella del mondo, New York. Nel crocevia di negozi, locali e divertimenti sicuramente non ci sarà il tempo per sentirsi sole.